Vigneti

Monteoliveto - E-shop

Utente: Ospite

Il tuo carrello è vuoto!

I vigneti

Gli studi storici ci hanno dimostrato che già in epoche lontane (seconda metà del 1200 ed inizio del 1300), nei territori compresi o adiacenti alle Grance (sorta di fattorie fortificate poste a capo di vaste tenute agrarie di proprietà dello Spedale di Santa Maria della Scala, in cui venivano raccolte le derrate alimentari soprattutto cerealicole), la viticoltura era ampiamente diffusa. Nel corso del quattrocento la coltivazione della vigna assume sempre maggior importanza. In alcune lettere ricevute da Francesco dei Malavolti monaco di Monte Oliveto si fa riferimento al vino Vermiglio prodotto dal Podere Le Piazze di Chiusure. La viticoltura del nostro territorio ha subito nel corso dei secoli diversi mutamenti pur continuando a rappresentare una delle più importanti attività agricole. Nel 2002 è stato avviato un programma di rinnovo ed incremento dei nostri vigneti. Tutti i nuovi impianti, realizzati con la tecnica della moderna viticoltura, sono ubicati nella frazione di Chiusure di Asciano.

Caratteristiche tecniche

Superficie: 5,5 ha
Altitudine: 400 metri s.l.m.
Esposizione: Sud-Est
Densità impianto: 5000 piante per ha
Sistema allevamento: Cordone speronato - Guyot

DOC Grance Senesi

Nel 2010 è stata approvata la nuova DOC toscana "Grance Senesi, un titolo che trae la sua origine dal nome delle antiche fattorie e granai fortificati, particolarmente diffuse a sud di Siena, di proprietà dello Spedale di S. Maria della Scala. L'area geografica interessata comprende cinque comuni - Asciano, Monteroni d'Arbia, Murlo, Rapolano Terme e Sovicille. E' una terra di calanchi e biancane, di marmo giallo e travertino, all'interno di un ambiente di rara intensità che raccoglie antichi borghi, mulini, torrenti, piccoli laghi, profili collinari, pievi e abbazie.